Consulente aziendale e coach

UOMO E DONNA…I DUE GUERRIERI

Mi capita molto spesso di parlare con donne che mi chiedono come fare ad essere più forti perché non vogliono più soffrire, vogliono smettere di piangere. Mi è stato chiesto talmente tante volte che un pò di anni fa dopo esser stata a San Galgano nel senese, davanti a quella spada nella roccia, mi venne una sorta di illuminazione e mi inventai la storia dei DUE GUERRIERI. Con l’occasione ve la ripropongo :-)

Un giorno una bambina stava aiutando sua nonna nei campi e mentre raccoglievano il grano le chiese: “nonna mi spieghi perché le femmine piangono sempre mentre i maschi  non piangono quasi mai?”  la nonna sorridendo rispose alla bimba:” tesoro, perché le donne sono forti, mentre i maschi devono combattere tra di loro per definire e difendere il loro territorio”. Alla bambina sembrò una strana risposta e volle approfondire: ” Nonna, perdonami non capisco, se i maschi combattono, non dovrebbero essere loro quelli più forti?” allora la nonna la guardò negli occhi e le disse: ” Bambina mia, i maschi combattono con il corpo e se vengono feriti esce loro del sangue, le femmine combattono col cuore e le emozioni, il loro corpo non sanguina, ma la loro anima viene ferita e ogni volta che le lacrime escono dai loro occhi significa che qualcuno o qualcosa le ha ferite”. La bimba voleva saperne di più e chiese: ” Nonna, scusa, ma se sono i maschi che rischiano la vita, perché se vengono feriti  perdono sangue e possono morire, perché quelle più forti sono le femmine?”. E la nonna rispose: “bambina ci vuole molto più CORAGGIO a vivere armati solo delle proprie emozioni, che armati di spada, chi muore smette di soffrire e non versa più né sangue né lacrime.  E ti svelo un segreto, i maschi non è vero che non piangono, ma lo fanno solo quelli CORAGGIOSI, coloro che decidono di combattere le loro battaglie prima col cuore e poi con la spada, questi uomini si chiamano EROI”. Allora la bimba pensò, poi guardò la nonna e disse: “Nonna allora le femmine che combattono sempre con il cuore e senza le armi sono dei supereroi!”  La nonna rise, poi la guardò e le disse” Tesoro, vedo che ti sei resa già conto di ciò che ti aspetta, non scoraggiarti quando ti troverai a versare lacrime, poichè quelle sono un dono speciale di EROI  e SUPEREROI.”

con affetto Federica Frasconi

#federicafrasconi #sedurreconsuccessopapaveri

 

Nessun commento ancora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>